domenica 13 novembre 2011

IL LATO POSITIVO

   E finalmente anche la storia di "coso" giunge al termine.
Certo che ci è costato tanto,ci lascia in mutande,sputtanati per anni e anni agli occhi dei vari popoli del mondo,alla mercè di altri personaggi non scelti dalla e nella popolazione,e praticamente falliti.
Però io voglio vedere il lato positivo della cosa,intanto ci siamo tolti lui (IT) dando il via allo sgretolamento di quella "corte dei miracoli" che si tirava appresso,e poi moltissimi italiani che non si interessavano più alla politica grazie alla situazione creatasi hanno acquisito più consapevolezza e interesse a far valere la propria voce di cittadini,e anche aumentato e di parecchio l'amor di patria che in questi ultimi anni ci ha stretto come fratelli intorno al tricolore,e personalmente riscontro anche una maggior propensione in generale delle persone a comportarsi come bravi cittadini,questa è proprio una cosa palpabile basta entrare in un ufficio postale,in banca,e in uffici vari,ma anche al supermercato,e non ultimo il comportamento dei genovesi di fronte al dramma.
Naturalmente spero,e mi aspetto in futuro di vedere come è già successo, per i vari referendum che anche in occasione delle elezioni il popolo mostri una rinnovata maturità acquisita,e voglio sperare che questa si accompagni ad una legge elettorale che perlomeno non abbia un nomignolo che ricordi porcate, porci,e suini in generale.
Non molliamo la presa.
CORAGGIO.   :)

P.S. A PROPOSITO UNA DEDICA  A "coso": http://www.youtube.com/watch?v=8uPMNKXAY04

3 commenti:

  1. AMICI E COMPAGNI ITALIANI, SOLIDARIETA FRA GRECI & ITALIANI
    LA STRADA DELLA RESISTENZA ‘E LA LOTTA DEI NOSTRI POPOLI.
    Ascoltate questo : http://www.youtube.com/watch?v=gpM2g-qYtpk&feature=related
    PABLO NERUDA - CANTO GENERAL
    America Insurecta, Pablo Neruda, Mikis Theodorakis
    Per di piu :http://pnemorem1.blogspot.com/
    Cari saluti
    Alexandros Nikaeus da Atene

    RispondiElimina
  2. σας ευχαριστώ Alexandros.

    RispondiElimina
  3. Tanti cari saluti Pino !!!

    Alessandro email : pnemorem1@gmail.com

    RispondiElimina